lunedì 17 ottobre 2011

Crumble di pere e butterscotch chips


Di solito mi piace viaggiare per lavoro, perché, anche se solo alla sera, ti permette di visitare posti nuovi e città che magari non avresti mai avuto occasione di vedere. Quindi per me passare una settimana in trasferta non mi è mai pesato, anzi, ogni volta mi dispiace un po’ dover tornare, perché avrei tanto voluto avere più tempo per vedere quel museo, o quell’orto botanico, oppure per andare a mangiare in quel ristorante di cui ho sentito parlare tanto bene.
Ecco, in realtà devo dire che questo è stato QUASI sempre vero. Solo una volta mi è capitato di sentirmi in gabbia, di non vedere l’ora di tornare a casa…e questo è successo quando sono stata in Texas, in una città amena vicino a Houston… zero storia, zero musei, zero bellezze naturali, niente di niente, solo hotel, centri commerciali e ristoranti. Cosa fare allora per ingannare il tempo ed arrivare all’ora di cena? Beh, ovviamente non restava altra scelta che andare a fare shopping, preferibilmente di cose per la cucina! Quella volta mi sono comprata l’impossibile: stampi per minicupcakes, stampi per biscotti e  props per le foto. Per non parlare del cibo: biscotti, marshmallow a forma di coniglio, m&m’s con strani ripieni, graham crackers, peanut butter chips e butterscotch chips. E proprio quest’ultime sono le coprotagoniste di questo crumble davvero divino, insieme alle pere, of course!

CRUMBLE DI PERE E BUTTERSCOTCH CHIPS

600 g di pere tagliate a pezzettini
100 g di butterscotch chips
150 g farina
50 g di fiocchi di avena
125 g zucchero
125 g di burro freddo tagliato a cubetti

Disporre le pere tagliate a cubetti su  una pirofila da 25 cm di diametro e cospargervi sopra le butterscotch chips.  In una ciotola versare la farina, i fiocchi d’avena, il burro e lo zucchero e impastare velocemente con la mani fino ad ottenere un composto piuttosto bricioloso. Coprire le pere con questo composto e infornare a 200°C per circa 40 minuti, o finchè il crumble non sarà dorato. Togliere dal forno e lasciar intiepidire prima di servire.

9 commenti:

  1. Lontanine le tue trasferte, eh?! E non oso pensare a questo crumble...Io già lo trovo ottimo nella versione classica, figurarsi cosa potrei dire di questo così arricchito! Una vera bontà! Un bacio e buona settimana!

    RispondiElimina
  2. Accipicchia, certo che viaggi tanto ...e lontano! Però dimmi una cosa, se io questo crumble sfizioso volessi farlo qui a Firenze...dove le trovo le butterscotch chips?! Io manco so cosa sia il butterscotch! ....ooops, che vergogna eh?! :-)

    RispondiElimina
  3. @saretta m. Sì, le gocce di butterscotch gli danno quel tocco in più! Buona settimana anche a te!!

    @Claudia beh, se ti può consolare nemmeno io sapevo cosa fossero finchè non le ho viste in quel supermercato texano. Comunque hanno un gusto simile al caramello. Purtroppo non credo esistano negozi italiani in cui puoi trovarle. Puoi acquistarle via internet in qualche sito americano di prodotti alimentari...oppure le fai da te! Ho trovato la ricetta, se ti può interessare: http://www.ehow.com/how_5831810_make-butterscotch-chips.html . Se le provi fammi sapere come ti vengono!!

    RispondiElimina
  4. Che bello fare questi viaggi lontani per lavoro!!! Anche io ne approfitterei alla grande. Questo crumble mi ispira molto!

    RispondiElimina
  5. Io sono stata diverse volte negli USA per lavoro e purtroppo può capitare. Ci sono tante belle città e tanti bei posti ma anche delle cittadine in mezzo al niente in cui non c'è niente da fare. Io di solito rimedio noleggiando una macchina...di solito si trova qualche bellezza naturale nelle "vicinanze".

    Però anche lo shopping food/caccavelle è un bel modo per occupare il tempo libero :)))))

    RispondiElimina
  6. buono il crumble con l'avena! devo provarlo

    RispondiElimina
  7. @Marina Sì, a volte pesa, ma il più delle volte mi sento davvero fortunata a poter viaggiare!

    @elenuccia hai ragione, l'auto è una buona idea,la prossima volta ci faccio un pensierino!

    @Passiflora l'avena dà una marcia in più al crumble secondo me!

    RispondiElimina
  8. Ottima idea il tuo crumble di pere con l'avena.
    Un abbraccio Daniela.

    RispondiElimina
  9. gnam..che bontà, una ricetta da provare!!
    Dai un’occhiata al mio blog, e se ti piace seguimi, mi farebbe davvero molto piacere, ti aspetto!

    Give away sul mio blog!
    Cosa mi metto???

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails